Apicoltura: perché i prezzi dei prodotti stanno aumentando?

list In: Apicoltura Laterza: Api e Prodotti Pubblicato: comment Commento: 0 favorite Visualizzazioni: 855

L’aumento delle spese di gestione, l’indebolimento delle api sono fattori che contribuiscono al rincaro dei prezzi

L'apicoltura sta diventando sempre più costosa. Negli ultimi anni gli apicoltori hanno dovuto far fronte all'aumento dei costi delle materie prime e alla diminuzione dei ricavi. Come ben sappiamo negli ultimi anni le api hanno subito forti indebolimenti a causa dell’inquinamento e di altri fattori ambientali.

Per questo motivo le colonie hanno avuto bisogno di più attenzioni, più trattamenti e in alcuni casi anche di più nutrimento da parte degli apicoltori. Fattori quali forti piogge o al contrario i lunghi periodi di siccità hanno avuto conseguenze dirette sulle fioriture. In mancanza di fonti nettarifere, gli apicoltori hanno dovuto nutrire le api con soluzioni zuccherine per permettere loro di sopravvivere.

Oltre a questo, gli apicoltori hanno dovuto affrontare anche l'aumento dei costi di prodotti essenziali come quelli per il candito, per lo zucchero ma anche per altri materiali utili nel settore come ad esempio il legno.

Questa combinazione di situazioni ha creato notevoli difficoltà negli apicoltori costringendoli ad aumentare i prezzi di vendita dei prodotti apistici.

L'aumento dei costi che gli allevatori sostengono è un fenomeno che va controllato. Il rincaro dei prezzi delle materie prime rischia di danneggiare molto questo importante settore minacciando la redditività delle attività esistenti e scoraggiando i nuovi apicoltori.

Miele: un prodotto di lusso

Il miele si sta trasformando in un vero e proprio prodotto di lusso. A causa della minore produttività, il miele sta diventando un prodotto sempre più ricercato. In soli sei anni il costo del miele è salito di circa il 25% e continua ad aumentare.

L’indebolimento delle api e lo spopolamento delle colonie sta rendendo la produzione sempre più difficoltosa tanto da definire il miele come un prodotto di lusso.

In Italia l’argomento è stato ripreso anche da Coldiretti che ha sottolineato l’importanza dell’apicoltura non solo per la produzione di miele, ma anche per altri prodotti alimentari.

Quali sono le spese che gli apicoltori devono sostenere?

Gli apicoltori sostengono diverse spese durante l’anno di produzione. Alcune spese sono fisse, altre dipendono dalle oscillazioni di prezzo delle materie prime di cui hanno bisogno.

Ci sono poi delle spese preventivate ma anche alcune che possono essere inaspettate. I costi di base riguardano le attrezzature, le forniture, le materie prime e costi dei trasporti. Ci possono essere poi anche dei costi extra imprevisti come quelli per i trattamenti in caso di parassiti o l’acquisto di soluzioni zuccherine per nutrire le api quando non riescono a produrre scorte di cibo a sufficienza per sopravvivere.  

Apicoltura Laterza: il nostro listino prezzi per il 2023

Apicoltura Laterza si occupa da oltre 20 anni della produzione e vendita di api regine, nuclei d’ape e pacchi d’ape di altissima qualità. Le nostre api sono in possesso delle caratteristiche più ricercate quali docilità e buona produttività.

Ecco il nostro listino prezzi per il 2023:

  • Pacchi d’ape: 70€;
  • Api Regine Buckfast e Ligustiche: 16€;
  • Nuclei d’ape su 5 telaini: 105€ e 100€ over 50 unità.

Perché i prezzi di Apicoltura Laterza sono aumentati?

Nel 2022 abbiamo dovuto far fronte a costi di regime più alti. L’apicoltura fa parte di un settore che ha bisogno di molte materie prime per andare avanti. Quando i costi relativi alle materie prime aumentano, anche noi apicoltori siamo costretti ad aumentare i prezzi di vendita.

Durante quest’anno abbiamo avuto bisogno di assumere più personale per cercare di mantenere una linea produttiva ottimale. Un altro fattore impattante è stato il rincaro dei prezzi per il legno che in apicoltura è essenziale per il “confezionamento” e la spedizione dei pacchi d’ape.

L’aumento del prezzo del gasolio non è stato poi d’aiuto in quanto ha causato costi molto elevati per il trasporto e per le spedizioni.

I costi generali delle materie prime hanno avuto un incremento di circa il 20% - 30% in più. Anche i costi del candito e dello zucchero (materiali molto usati in apicoltura per il nutrimento delle api) sono aumentati causando un bilancio delle spese di gestione nettamente più alto rispetto agli altri anni.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password