Come fanno le api a sopravvivere al caldo?

list In: Apicoltura Laterza: Api e Prodotti Pubblicato: comment Commento: 0 favorite Visualizzazioni: 721

Sapevi che in estate le api sono capaci di abbassare la temperatura in alveare?

Nel periodo estivo, le api fanno molta fatica a reggere il caldo torrido della stagione. Gli alveari sono ambienti chiusi e molto stretti. Il calore che si genera all’interno di essi, se non gestito correttamente, potrebbe uccidere l’intero sciame.

E quindi, come fanno le api a sopravvivere al caldo? Dato che le api sono animali molto intelligenti, esse hanno imparato a svolgere un’azione termoregolatrice, ovvero sono in grado di regolare la temperatura in alveare.

In che modo? Attuando specifici processi che consentono all’alveare di rinfrescarsi.

Come fanno le api a rinfrescarsi

Per rinfrescare l’alveare, le api hanno trovato un modo davvero ingegnoso per ottenere buoni risultati. Gli sciami si organizzano attraverso un grande lavoro di coordinazione. Una parte di api continua a percorrere il tragitto che si trova all’entrata dell’alveare utilizzando le ali come ventole.

Questo procedimento continuo e costante permette all’aria più fresca presente all’esterno di entrare in alveare creando di fatto un vero e proprio sistema di ventilazione.

Questa soluzione è possibile perché le api sono molto brave a collaborare tra loro. Quando un gruppo di api si posiziona “a ventaglio” all’ingresso dell’alveare e comincia a muovere le ali, si crea un sistema di ventilazione davvero efficiente.

Come ormai sappiamo bene, le ali delle api possono battere fino a 12.000 volte in un solo minuto. Questo ci fa capire come l’insieme di centinaia di individui che attua la ventilazione in contemporanea, possa effettivamente creare un flusso significativo di aria fresca.

Le api raccolgono l’acqua per rinfrescare l’alveare

Oltre al processo di ventilazione, le api sono costrette ad integrare il lavoro di raffrescamento anche con altri metodi. L’alveare è un luogo molto congestionato in cui vivono decine di migliaia di individui.

Per cercare di abbassare la temperatura, le api operaie si recano all’esterno e raccolgono piccole gocce d’acqua alla volta. Una volta trasportata l’acqua in alveare, le api la distribuiscono uniformemente sulle celle creando una pellicola sottilissima.

Sempre attraverso la ventilazione poi, la pellicola d’acqua inizia ad evaporare donando sollievo e freschezza allo sciame.

Mantenere una temperatura adeguata all’interno dell’alveare è importantissimo soprattutto per le api più giovani che hanno bisogno di temperature più basse per sopravvivere (32 C° - 35 C°). Le api adulte invece possono tollerare una temperatura più alta che sfiora i 50 C°!

Le api sono animali molto collaborativi. Le api più anziane, in alcuni casi utilizzano il loro corpo per assorbire il calore delle pareti più calde e poi si spostano nelle zone più fresche dell’alveare per disperdere il calore.

Cosa possono fare gli apicoltori per aiutare le api in estate

abbeveratoi per api

In estate è importante che gli sciami abbiano a disposizione delle fonti idriche da cui prelevare l’acqua. Gli apicoltori di solito inseriscono nei pressi degli alveari degli abbeveratoi per le api o comunque dei contenitori che possano offrire tutta l’acqua di cui gli sciami hanno bisogno.

Gli abbeveratoi devono avere delle superfici galleggianti che permettano alle api di prelevare l’acqua senza correre il rischio di annegare.

L’acqua da cui le api sono più attratte è solitamente acqua sporca formata da residui organici in possesso di un’alta concentrazione di sostanze come i sali minerali. L’acqua stagnante attira molto più le api rispetto all’acqua pulita. Non a caso, le api riescono a individuare l’acqua tramite l’odore e non attraverso l’analisi visiva.

Posizionamento delle arnie in estate

In estate è importante posizionare il proprio apiario in zone riparate dal caldo. La presenza di alberi caducifoglie è l’ideale poiché permette di avere la giusta ombra nel periodo estivo ma di ottenere comunque una buona illuminazione da parte dei raggi solari in inverno.

Una buona postazione dell’apiario evita che gli alveari si surriscaldino eccessivamente e quindi aiuta le api a sopravvivere al caldo estivo.

Hai bisogno di acquistare api per il tuo allevamento? Scegli apicoltura Laterza

Sei un apicoltore e ti servono api per il tuo allevamento? Scegli apicoltura Laterza. Ci occupiamo della vendita di api regine, nuclei d’ape e pacchi d’ape.

Spediamo in tutta Italia e in tutta Europa attraverso metodi professionali e sicuri!

Le nostre sono api di razza certificata attentamente selezionate e in ottima salute. Ogni prodotto è spedito insieme a un certificato sanitario che ne attesta la qualità e la sicurezza. Ordina adesso in pochi click!

VISUALIZZA DISPONIBILITÀ IN TEMPO REALE

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password